arte sport solidarieta per rinascere

“Arte, sport e solidarietà”, la manifestazione musicale a cura dell’Associazione “Nel mondo della musica” capitanata dal Maestro Claudio Locatelli, non si arrende mai. E ritorna, come ogni autunno, per la sua XVII edizione, sabato 30 ottobre 2021 al Teatro Serassi a partire dalle ore 20,30.

Nonostante le restrizioni e i distanziamenti previsti da un anno e mezzo a questa parte, forte del desiderio di continuare ad essere esempio di solidarietà tra diverse istituzioni e realtà sociali, il comitato organizzatore non si perde d’animo, si rimette in gioco con nuovi ruoli e nuove collaborazioni, per dare continuità ad un evento che, grazie al generoso sostegno dei numerosi sponsor e supporter nonché di un caloroso e generoso pubblico in sala, possa garantire una serata di alto livello artistico e di pregevole valore benefico.

Nel corso degli anni sono stati devoluti alle Associazioni beneficiarie importi consistenti, finalizzati alla ricerca e al sostegno delle famiglie dei malati. Come per gli anni scorsi, il ricavato della serata sarà devoluto a AOB (Associazione Oncologica Bergamasca), AIP (Associazione Italiana Parkinsoniani), Associazione Genesis di San Pellegrino e Fondazione Fibrosi cistica-sezione di Villa d’Almè.

La serata vede la collaborazione dell’Oratorio Don Seghezzi di Paladina e del Gsd Paladina oltre al patrocinio de L’Eco di Bergamo e del Comune di Paladina. Si conferma media partner Radio Millenote, mentre il servizio d’ordine sarà affidato al Gruppo Alpini di Petosino.

Sul palco, introdotti dall’inossidabile ed inappuntabile Giuseppe Locatelli, si alterneranno giovani promesse del canto, della danza, della ginnastica e del pianoforte accanto a professionisti affermati di fama nazionale.

Si esibiranno infatti i cantanti Fuselli Alessandro, Vacante Giorgia, Rota Gloria, Melacini Francesca, mentre Erica Cattaneo darà prova di abilità e capacità interpretativa al pianoforte.

Il gruppo musicale Nel mondo della musica, guidato dal Maestro Claudio Locatelli, si ritaglierà il compito di proporre brani che hanno fatto la storia della musica leggera italiana.

Non può mancare la partecipazione di DAVIDE LOCATELLI, ormai confermato pianista, compositore ed interprete di successo internazionale, con rivisitazioni di pezzi classici in chiave rock e jazz e i suoi brani inediti, di rara sensibilità, che raccolgono migliaia di visualizzazioni e download.

Le esibizioni di cantanti e musicisti saranno accompagnate dalle coreografie delle scuole di ballo ASD Chignon e In punta di piedi, dalla Polisportiva di Brembate sopra sezione Ginnastica ritmica, dalle evoluzioni di ASD Ponteranica e di Danza Aerea La Quarenga.

Non mancherà tempo e spazio per qualche sana risata grazie agli interventi de OL MOROT, barzellettiere e intrattenitore orobico. Curiosa anche la prevista esibizione di LEO MIX, sosia ufficiale del molleggiato Adriano Celentano.

Guest star della serata sarà RITA PAVONE, reduce dalla trasmissione televisiva All Together now in cui ha rivestito il ruolo di giudice di nuovi talenti. L’esuberante Rita Pavone vanta una lunghissima carriera musicale, televisiva e cinematografica, iniziata da giovanissima, nel lontano 1962, con la partecipazione al Festival degli sconosciuti di Ariccia in cui non passa inosservata e che dà inizio alla sua carriera artistica e alla storia d’amore con il compagno Teddy Reno. Il sodalizio artistico e l’unione della coppia continuano fino ai nostri giorni e danno origine ai moltissimi successi della cantante, dagli anni ’60 in poi, in Italia e all’estero: dai brani immortali come La partita di pallone e Sul cucuzzolo, alla partecipazione da protagonista allo sceneggiato Il giornalino di Gian Burrasca oltre ad una serie di film musicali di grande successo. Negli anni successivi i suoi brani si diffondono in tutta Europa e negli Stati Uniti, Rita partecipa a diverse edizioni del Festival di Sanremo, di Un disco per l’estate e di Canzonissima, oltre ad essere ospite e conduttrice di trasmissioni televisive di successo. Da grande professionista, ha saputo ritagliarsi nuovi ruoli e compiti nel mondo dello spettacolo e riproporsi in veste sempre attuale nel panorama artistico musicale italiano fino all’ultima partecipazione al Festival di Sanremo 2020.

Negli ultimi anni è stato istituito il premio Arte, sport e solidarietà che viene conferito a personalità vicine alla manifestazione omonima che si siano distinti a livello nazionale quali esempi dei valori promossi dall’evento. Quest’anno la targa di Arte, sport e solidarietà sarà consegnata all’atleta paralimpico Oney Tapia, più volte ospite della manifestazione, che ha dato lustro allo sport italiano con i suoi record nel lancio del disco e nel getto del peso, oltre ad essersi fatto apprezzare come ballerino trionfatore alla trasmissione televisiva del sabato sera di Rai1 Ballando con le stelle. Dopo l’argento paralimpico del 2016, gli ori europei paralimpici del 2016 e 2018, l’argento nel Mondiale 2019 ha conquistato nelle recenti Paralimpiadi di Tokyo ben due bronzi, stabilendo anche il proprio record personale nel getto del peso. Un uomo ed un atleta simbolo della determinazione e della tenacia che non si lasciano sconfiggere dalle difficoltà o dai limiti imposti da situazioni avverse.

La partecipazione alla serata prevede la prenotazione dei posti disponibili fino ad esaurimento posti ed il rispetto delle norme sanitarie attualmente vigenti (esibizione del Green pass all’ingresso).