04380 ARTE SPORT SOLIDARIETA Manifesti UnTuffo 2018 31x60 BL’Associazione “Nel mondo della musica”, presieduta dal maestro Claudio Locatelli, ha fatto ormai da anni della solidarietà una sua bandiera e si è prefissa l’obiettivo di essere centro promotore di eventi musicali di qualità sul territorio bergamasco. Dopo l’edizione autunnale di “Arte, sport e solidarietà” che da ormai 15 anni porta al teatro Serassi di Villa d’Almè artisti già affermati e giovani promesse, da alcuni anni è consuetudine prevedere anche un’edizione primaverile che quest’anno avrà luogo sabato 7 aprile. Il titolo e tema conduttore della serata sarà “Un tuffo negli anni ’60-‘70”, ovvero la rivisitazione di un’epoca musicale che ha aperto nuovi orizzonti alla storia della musica italiana e internazionale.

La Direzione artistica della serata è a cura dell’Associazione “Nel mondo della musica” e gode del patrocinio del quotidiano “L’Eco di Bergamo”.

Ad interpretare alcuni dei più famosi brani di quegli anni, in edizione originale o rivisitata, si alterneranno sul palcoscenico giovani promesse del canto, allievi dell’Associazione “Nel mondo della musica”, quali Carolina Olivari, Gloria Rota, Giorgia Vacante, Milena Zucchini, Giorgia Biffi, Laura Santoro e Fuselli Alessandro. Altre hit saranno invece presentate in forma strumentale da altri allievi come il batterista Gianluca Papi, la pianista Erica Cattaneo, il chitarrista Stefano Finazzi e i sassofonisti Riccardo Maffeis e Davide Veneziani. Si tratta di “artisti in erba” che hanno comunque sviluppato una particolare sensibilità musicale e che, grazie al loro impegno e alla serietà nell’applicazione allo studio, hanno meritato di entrare a pieno titolo tra i protagonisti della manifestazione che raccoglie ogni anno unanimi consensi tra il sempre folto pubblico.

Faranno da cornice alle esibizioni musicali, conferendo grande valore artistico alla rappresentazione, i danzatori del CENTRO STUDI DANZAREA, SCUOLA ARTEDANZA e SCUOLA IN PUNTA DI PIEDI. Ogni performance di questi ragazzi/e è frutto di ore di lezione, allenamento e sacrificio che li portano a raggiungere notevoli livelli di precisione e controllo del proprio corpo in movimento pur trasmettendo un diffuso senso di leggiadria e grazia.

Numerosi saranno gli ospiti della serata:

- il gruppo VIA MAZZINI 15 che da anni calca le scene con un repertorio di brani indimenticabili che hanno fatto la storia della musica italiana e internazionale;

-il cantante GIUSEPPE LOCATELLI, ben noto al pubblico del Serassi per essere il presentatore storico dell’edizione autunnale di “Arte, sport e solidarietà”;

- il maestro CLAUDIO LOCATELLI che spazia da performances strumentali a quelle canore e si esibirà con un omaggio ad un grande della musica italiana;

- il gruppo SYMPHONY, costituito da giovani strumentisti che accompagnano al talento la costanza dell’impegno nello studio musicale e la sensibilità esecutiva;

- il pianista DAVIDE LOCATELLI, sempre più in simbiosi con il suo pianoforte attraverso il quale trasmette emozioni ed energia al pubblico presente alle sue esibizioni o che lo segue assiduamente sui social;

- al cabarettista OSVALDO ARDENGHI il compito di far sorridere il pubblico con arguzia e riflessioni semiserie farcite di saggezza popolare e nostrano buon senso.

Ospite d’onore sarà il cantante IVAN CATTANEO, artista di origine bergamasca in perfetta linea con il tema della serata, avendo dedicato buona parte della sua carriera musicale a rivisitare e riproporre in chiave diversa i grandi successi degli anni ’60-’70. Nel 1981 infatti Cattaneo realizza quello che definirà un lavoro di "archeologia moderna", riprendendo e riarrangiando alcuni fra i più grandi successi italiani e internazionali degli anni sessanta. Nasce così l'album 2060 Italian Graffiati, che contiene celebri canzoni come Nessuno mi può giudicare e Una zebra a pois. Insieme a Caterina Caselli e Red Ronnie crea a Rimini   la discoteca "Bandiera Gialla" e nel 1983 incide un nuovo album di cover con lo stesso titolo. Il nuovo album di revival dell'artista bergamasco contiene pezzi rivisitati come Bang BangIo ho in mente teHo difeso il mio amore e La bambolina che fa no no.

A fare gli onori di casa ed introdurre interpreti ed ospiti sul palco sarà GREGORIO FORTUNATO, direttore di Radio 1000note, media partner dell’evento.

L’ingresso è libero, ma poiché la solidarietà deve restare l’obiettivo di ogni manifestazione dell’Associazione “nel mondo della musica”, è prevista una sottoscrizione a premi e la possibilità di lasciare un’offerta libera. Il ricavato della serata sarà devoluto all’ Oratorio Don Antonio Seghezzi di Paladina e alla Scuola dell’Infanzia parrocchiale Leone XIII di Villa D’Almè.

I biglietti ingresso possono essere richiesti ai seguenti numeri: 035/528409-328/8005495 fino ad esaurimento posti. Si invitano gli interessati a prenotare al più presto poiché è previsto, come consuetudine, il tutto esaurito molto prima della data dell’evento.

Arrivederci a tutti SABATO 7 APRILE alle ore 20,30 al TEATRO SERASSI di Villa d’Almè per fare insieme “UN TUFFO NEGLI ANNI ’60-‘70”.